Ricerca nei documenti
Archivio documenti


Numero documenti: 249


AIM ITALIA, LE LINEE GUIDA DEI COMMERCIALISTI PER IL COLLEGIO SINDACALE
Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ha emanato le Linee guida per l’attività del collegio sindacale delle società ammesse alla negoziazione su AIM Italia/Mercato Alternativo del capitale. In virtù delle previsioni del d.lgs. 39/2010 (art. 13), in forza delle quali l’incarico di revisione legale viene conferito dall’assemblea su proposta motivata dell’organo di controllo, il Consiglio nazionale ha elaborato alcune indicazioni dirette al collegio sindacale per la formulazione della proposta motivata in relazione al conferimento dell’incarico di revisione legale
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 24/07/2015

TERZO SETTORE: COMMERCIALISTI, PREVEDERE FALLIBILITA’ ENTI NO PROFIT
Tenere in considerazione il tema della fallibilità degli enti no profit. E’ questa una delle principali proposte contenute in un documento redatto dalla Commissione “no profit” del Consiglio Nazionale dei commercialisti sul testo di legge di riforma del Terzo settore approvato dalla Camera dei deputati e attualmente oggetto di analisi da parte della Commissione “Affari Costituzionali” del Senato.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 23/07/2015

COMMERCIALISTI, TEMPI CERTI E MENO ADEMPIMENTI PER GLI OBBLIGHI FISCALI
Un nutrito pacchetto di proposte di semplificazioni fiscali per imprese e contribuenti. E’ il contributo che una delegazione del Consiglio nazionale dei commercialisti, guidata dal presidente Gerardo Longobardi e dal Consigliere Luigi Mandolesi, ha portato alla prima riunione del tavolo tecnico voluto da Luigi Casero, e che, nelle intenzioni del Viceministro dell’Economia, dovrà lavorare nei prossimi mesi all’ambizioso obiettivo della riduzione, in pochi anni, del 30% dei costi degli adempimenti fiscali.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 22/07/2015

770, I COMMERCIALISTI CHIEDONO LA PROROGA
Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ha chiesto al MEF la proroga per l’invio telematico del modello 770, la cui scadenza è prevista per il prossimo 31 luglio. La richiesta è stata avanzata in una lettera inviata ieri al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Padoan, al suo vice, Luigi Casero, al Direttore generale delle Finanze, Fabrizia Lapecorella e al Direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 21/07/2015

FALLIMENTARE: COMMERCIALISTI, DL 83 “INGESSA” ATTIVITA’ IMPRENDITORIALE
Il decreto legge 83 del 27 giugno, recante “Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria”, presenta “significative criticità”. In un documento inviato alla Commissione giustizia della Camera che lo sta esaminando, il Consiglio nazionale dei commercialisti, oltre a formulare una serie di proposte di modifica, esprime le sue perplessità sul provvedimento, sia nel merito che nel metodo.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 17/07/2015

PRINCIPI DI REVISIONE, DOCUMENTO APPLICATIVO SULLO SA ITALIA 250B
Un documento applicativo che fornisce ai professionisti impegnati nell’attività di revisione contributi pratici e strumenti operativi utili a declinare il contenuto del principio di revisione SA Italia 250B relativo alle verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale. Sono le caratteristiche del lavoro redatto dal Consiglio nazionale dei commercialisti e da Assirevi per favorire l’implementazione dei principi di revisione entrati in vigore dal 1 gennaio 2015, la cui adozione è pertanto obbligatoria a partire dai bilanci di quest’anno.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 15/07/2015

BENI SEQUESTRATI, LE PROPOSTE DI MODIFICA DEI COMMERCIALISTI AI COMPENSI DEGLI AMMINISTRATORI
Modificare sostanzialmente lo schema di Dpr sui compensi degli amministratori giudiziari dei beni sequestrati e confiscati alle mafie. Con un documento inviato al Ministero della Giustizia, il Consiglio nazionale dei commercialisti torna a chiedere un “cambio radicale nella logica nella determinazione dei compensi degli amministratori giudiziari rispetto a quella adottata dal decreto”, definendo “del tutto erroneo e immotivato l’aver assunto a riferimento le norme relative ai compensi dei curatori fallimentari”. La proposta dei commercialisti è quella di assumere invece come paradigma di riferimento “la vigente tabella per la determinazione dei parametri dei compensi per le professioni regolarmente di cui al DM 140/2012, opportunamente adattata in melius alle specificità della disciplina in materia di gestione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alle consorterie criminali” oppure, in alternativa, “l'utilizzo di contributi annuali forfetizzati in relazione alla singola attività svolta dall'amministratore giudiziario”.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 07/07/2015

LAVORO: COMMERCIALISTI, SERVONO SEMPLIFICAZIONI E INFORMATIZZAZIONE
Un pacchetto di proposte di semplificazione in materia di lavoro finalizzato alla creazione di procedure standardizzate a livello nazionale. Con un obiettivo prioritario: favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro. In un documento messo a punto dalla alla Commissione “Commercialista del Lavoro”, il Consiglio nazionale della categoria mette in fila le sue idee per un miglior funzionamento del mercato del lavoro italiano. Si va dalla richiesta di un’implementazione delle procedure telematiche a quella della creazione di un sistema nazionale per le comunicazioni obbligatorie; dalla richiesta del superamento della territorialità delle liste dei disabili a quella di una semplificazione in materia di denuncia all’INAIL degli infortuni sul lavoro fino all’interoperabilità tra le amministrazioni competenti e gli intermediari.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 16/06/2015

DURC ON LINE, INCONTRO TRA INPS E COMMERCIALISTI
Le problematiche relative a Durc interno e preavvisi di irregolarità, in vista dell’imminente avvio del “Durc on line” sono state al centro di incontro tra la direzione generale entrate dell’INPS ed il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Una riunione di carattere tecnico, nel corso della quale le due parti si sono confrontate per garantire, dalle rispettive posizioni, il successo dell’iniziativa. A fine giugno, nel corso di una video-conferenza nazionale, Inps e commercialisti faranno il punto della situazione sulla nuova procedura
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 11/06/2015

REGISTRO REVISORI, AGLI INATTIVI POSSONO ESSERE CONFERITI GLI INCARICHI DIVERSI DALLA REVISIONE LEGALE
L’attività del revisore inattivo non può essere limitata, se non per disposizione di legge. Agli inattivi possono quindi essere conferiti gli incarichi e i compiti diversi dalla revisione legale. E’ la conclusione alla quale arriva la Ragioneria generale dello Stato nella risposta fornita ad una nota del Consiglio nazionale dei commercialisti del 30 aprile scorso, nella quale la categoria sosteneva che i richiami normativi al revisore iscritto nel registro della revisione legale debbano intendersi riferiti alla totalità degli iscritti, a prescindere dalla status di revisore attivo o inattivo.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 09/06/2015

Pagine < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... > di 25
Elementi per pagina
© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialisti.it  | credits