CONVEGNO NAZIONALE
Grandi imprese, crisi e ristrutturazione
Sono i temi del XXIV convegno nazionale che si svolgerà ad Alba sabato 18 novembre per parlare di Ilva, Alitalia, Tirrenia, Itavia e Parmalat. Parteciperanno Casero, Ferri, Legnini, Miani, Rordorf e Vietti

“Crisi e ristrutturazione delle grandi imprese” è il titolo del XXIV Convegno Nazionale che si terrà domani, sabato 18 novembre, presso il Centro Ricerche Ferrero di Alba (ore 9.00 – 16.30), organizzato dall’Associazione Albese Studi di diritto commerciale con la collaborazione del Consiglio nazionale dei commercialisti, degli Odcec di Torino, Asti e Cuneo, del Comune di Alba.

All’evento interverranno, tra gli altri, il viceministro del MEF
Luigi Casero, il vicepresidente del CSM, Giovanni Legnini; il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri; il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani; l’onorevole Michele Vietti; il primo presidente aggiunto della Corte suprema di Cassazione, Renato Rordorf che presiederà i lavori.

Porteranno i messaggi di saluto il sindaco di Alba,
Maurizio Marello, e i presidenti Odcec di Asti e Cuneo, rispettivamente Angelo Dabbene e Nicola Gaiero.
Dopo l’apertura dei lavori a cura del presidente dell’Associazione Albese Gino Cavalli e la relazione introduttiva del presidente della Corte di Appello di Roma Luciano Panzani, sarà la volta degli interventi su temi specifici. Giovanni Legnini su “Gli spazi della giurisdizione nelle procedure di risoluzione delle crisi delle grandi imprese”; Luigi Casero su “Strumenti legislativi e regolamentari per favorire la ristrutturazione delle grandi imprese nell’ottica della crescita economica”; Cosimo Maria Ferri su “Servizi pubblici essenziali e prospettive di ristrutturazione dell’impresa”; il dg di Assonime Stefano Micossi
su “Grandi imprese in crisi, una storia infinita: dagli anni ’30 del secolo scorso alle imprese a partecipazione statale , dalla legge Prodi ai dissesti Ilva ed Alitalia”.

Paola Balducci
, componente del CSM, introduce e coordina “Le ragioni dell’amministrazione straordinaria tra logiche imprenditoriali ed esigenze di conservazione dell’esistente” con Michele Vietti e Massimo Miani.

Il presidente di Assonime
Innocenzo Cipolletta, invece, introduce e coordina la prima parte di “Situazioni a confronto”. Si parlerà sia di Ilva con il professor Lorenzo Stanghellini dell’Università di Firenze e il sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Piacenza Roberto Fontana, sia di Alitalia, Tirrenia e Itavia con il professor Stefano Ambrosini, componente della prima commissione Rordorf.

I lavori del pomeriggio verranno dedicati alla seconda parte di “Situazioni a confronto” per confrontarsi su “Le procedure di amministrazione straordinaria di dimensione regionale” con
Marco Arato e del caso Parmalat con Vittorio Zanichelli, entrambi componenti della commissione Rordorf.

Il convegno si concluderà affrontando il tema de “La ristrutturazione della grande impresa ed i vincoli europei. Il ruolo dell’Autorità Antitrust” con il presidente della Corte di Appello di Milano
Marina Tavassi, la professoressa Stefania Bariatti dell’Università di Milano e Gabriella Muscolo, componente AGCM.

La partecipazione ai lavori dell’intera giornata darà diritto al riconoscimento di 8 crediti formativi per i commercialisti e gli avvocati (4 per chi parteciperà solo ai lavori della mattinata).

 

La locandina APRI ALLEGATO
Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialistigov.it  | credits