Giovani iscritti, le iniziative del Consiglio nazionale
Un progetto organico che intende fornire alcuni servizi informatici necessari per l’avvio dell’attività professionale

Un progetto organico per fornire ai giovani commercialisti neoiscritti all’Albo alcuni servizi informatici necessari per l’avvio dell’attività professionale. Lo ha intrapreso il Consiglio Nazionale della categoria che, consapevole della necessità di avere strumenti digitali per l’aggiornamento, l’operatività e l’approfondimento, ha deciso di offrire solo a coloro che si sono iscritti o si iscriveranno all’Albo nel corso del 2019 un abbonamento al Quotidiano IPSOA. L’abbonamento avrà una durata di 12 mesi a partire dalla data di attivazione, decorsi i quali l’utenza scadrà automaticamente.

Grazie all’abbonamento, gli iscritti riceveranno ogni giorno una newsletter che anticiperà le novità, mentre la sera un file PDF riepilogherà tutti i contenuti della giornata. I giovani commercialisti, inoltre, potranno accedere ad una serie di contenuti su tematiche fiscali e del lavoro, di bilancio e contabilisocietarie, di gestione ed organizzazione delle impresefinanziamenti ed agevolazioni. Ipsoa, inoltre, fornirà informazione in tempo reale attraverso notizieapprofondimentiintervisterassegne stampa, dossier e speciali monotematici, senza dimenticare le scadenze e gli adempimenti e le proposte formative in modalità e-learning.

Il servizio potrà essere attivato entro il 31 dicembre 2019 accedendo al link dedicato ed inserendo il codice convenzione GIOVANI19. Sarà cura del Consiglio nazionale verificare che il codice fiscale dell’utente attivato sia presente nell’Albo Unico Nazionale tenuto dal Consiglio stesso. Per questo motivo, è fondamentale che gli Ordini territoriali della categoria trasmettano tempestivamente al Consiglio nazionale l’aggiornamento dei dati dei propri iscritti attraverso la consueta sezione dell’area riservata, al fine di consentire le dovute verifiche sull’Albo Unico ed il conseguente mantenimento del servizio richiesto.

L’abbonamento, però, è solo l’ultimo servizio in ordine di tempo che il CNDCEC mette a disposizione degli iscritti. Fin dallo scorso febbraio, infatti, il Consiglio nazionale offre a tutti gli iscritti che ne facciano richiesta attraverso un link dedicato la PEC da 1 GB con due anni di validità contrattuale (fino al 31 dicembre 2020) e con dominio personalizzato @pec.commercialisti.it e @pec.esperticontabili.it Alla scadenza il rinnovo sarà a carico dell’iscritto, ma ai prezzi in convenzione.

Sempre nell’ottica di agevolare i nuovi iscritti all’Albo nello svolgimento dell’attività professionale, il Consiglio nazionale offre ai commercialisti interessati anche 300 fatture elettroniche gratuite B2B e PA (ciclo attivo e passivo). Per registrarsi ed accedere alla piattaforma realizzata dal CNDCEC con la società Unimatica, il neoiscritto riceverà direttamente da Unimatica la PEC di attivazione. Terminato il pacchetto messo a disposizione dal Consiglio nazionale, sarà possibile acquistare pacchetti di fatture elettroniche a mezzo centesimo a documento, che la società Unimatica fatturerà a consuntivo. Un pacchetto di 1000 fatture elettroniche potrà quindi essere acquistato a 5 euro.

Leggi l’informativa n. 35/2019 che contiene tutte le indicazioni tecniche per attivare i servizi.

Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialistigov.it  | credits