Economia criminale, il ruolo del commercialista
Il convegno nazionale del Cndcec a Montesilvano il 22 e 23 settembre. In programma due tavole rotonde sulla legalità come modello sociale e sulla finanza nelle aziende sottoposte a sequestro. Parteciperanno Rosy Bindi, Giovanni Legnini, Franco Roberti, Raffaele Cantone e Federica Chiavaroli
“Impresa ed economia criminale. Il ruolo centrale del commercialista” è il tema del convegno organizzato dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili presso il Pala Dean Martin di Montesilvano i prossimi 22 e 23 settembre.

L’assise nazionale aprirà i battenti venerdì 22, alle ore 15.30, con i saluti del presidente del Cndcec
Massimo Miani, del presidente Odcec di Pescara Giancarlo Grossi, del sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, del presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, del presidente della commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi.

Dopo l'apertura dei lavori a cura del vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Giovanni Legnini, sarà la volta dell
a tavola rotonda “La legalità come modello sociale. Il ruolo del commercialista” moderata dal segretario del Cndcec, Achille Coppola, a cui parteciperanno: il procuratore generale Antimafia Franco Roberti, il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, il professore associato della Scuola di giurisprudenza “Alma Mater Studiorum” - Università di Bologna Stefania Pellegrini, il senatore Enrico Buemi della 2a commissione Giustizia, il professore associato dell’Università di Urbino “Carlo Bo” Andrea Maria Azzaro, Francesco Curcio della Direzione nazionale antimafia, il giudice sezione GIP sezione del Tribunale di Napoli Livia De Gennaro, il procuratore capo di Tivoli Francesco Menditto, il sottosegretario al ministero della Giustizia Federica Chiavaroli, il presidente di sezione della Corte di cassazione Antonio Didone e il consigliere Cndcec delegato alle Funzioni giudiziarie Valeria Giancola
.

L’appuntamento della seconda giornata è alle ore 9.30 con l'introduzione ai lavori a cui seguirà la tavola rotonda “La finanza e la continuità aziendale nelle aziende sottoposte a sequestro” moderata dal consigliere Cndcec Raffaele Marcello. Al confronto parteciperanno il responsabile Politiche fiscali di Confindustria Francesca Mariotti, il consigliere della Corte di cassazione Fabrizio Di Marzio, il direttore centrale ABI Laura Zaccaria, il vicepresidente di Libera Davide Pati, il commissario straordinario per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura Domenico Cuttaia, il colonnello del Gruppo d’investigazione sulla criminalità organizzata della Guardia di finanza
Gerardo Mastrodomenico, il direttore generale ABI Giovanni Sabatini,  il sostituto procuratore sezione penale del Tribunale di Pescara Anna Rita Mantini, il direttore dell'ANBSC Ennio Mario Sodano, il consigliere nazionale dei commercialisti delegato alle Funzioni giudiziarie Giuseppe Tedesco.

La partecipazione all'evento farà maturare 8 crediti formativi professionali.

Pubblichiamo qui di seguito i documenti del Consiglio nazionale relativi alle due tavole rotonde in programma. 
Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialisti.it  | credits