Ultime news Archivio news
Terremoto, al via la sottoscrizione “Commercialisti per l’Emilia”
Attivo un conto corrente bancario presso Intesa Sanpaolo. Siciliotti: “La categoria si mobiliti come per l’Abruzzo”. E sulle scadenze fiscali: “Esenzioni per tutti i residenti per almeno un anno. Serve una normativa di emergenza stabile”

I commercialisti italiani si mobilitano per i colleghi emiliani colpiti dai terremoti del 20 e 29 maggio. E' aperta infatti la sottoscrizione “Commercialisti per l’Emilia”, un’’iniziativa promossa dal Consiglio nazionale della categoria che avrà come braccio operativo l’associazione onlus Communitas, già al fianco dei commercialisti abruzzesi in occasione del terremoto del 2009. I versamenti potranno essere effettuati presso il conto corrente intestato ad ASSOCIAZIONE COMMUNITAS – ONLUS (IBAN IT29R0306903213100000007868).

"Come per quelli interessati dal terremoto dell’Aquila – afferma il presidente del Consiglio nazionale della categoria, Claudio Siciliotti - i commercialisti italiani sosterranno anche le centinaia di colleghi emiliani che, a causa dell’evento sismico, sono parzialmente o del tutto impossibilitati a lavorare a causa dell’inagibilità del proprio studio”.

Siciliotti sottolinea come i colleghi direttamente colpiti dal sisma siano 250, per un totale di circa 1000 addetti. Nel 2009, con la sottoscrizione “Commercialisti per l’Abruzzo” si raggiunse la ragguardevole cifra di 430mila euro. L’auspicio del Consiglio nazionale è che un traguardo significativo sia raggiunto anche in questa nuova tragica occasione.

Siciliotti in Emilia incontra Ordini e Colleghi GUARDA IL VIDEO
Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialisti.it  | credits